Il futuro del settore al centro della conferenza primaverile del Consorzio Europeo Produttori di Caminetti (EFA) che si è tenuta a Lipsia

  • Gli interventi degli specialisti si sono concentrati sulle problematiche delle emissioni, suggerendo alternative al legno come combustibile
  • Il Consorzio reagisce alla forte crescita con una nuova struttura organizzativa

La conferenza primaverile del gruppo di lavoro europeo dei produttori di caminetti ha avuto luogo il 15 e il 16 maggio nel centro di ricerca Helmholtz-Zentrum für Umweltforschung (UFZ), richiamando a Lipsia i rappresentanti più importanti del settore delle stufe e dei caminetti e dell’industria dei fornitori. La scelta del luogo non è stata lasciata al caso, come ha spiegato Uwe Striegler, il presidente dell’associazione europea di settore: “La tutela dell’ambiente e della salute sono questioni chiave per la nostra industria. Rappresentiamo un settore che si prende le proprie responsabilità: da noi non si lasciano le cose come stanno!”

Il Dr. Ingo Hartmann del Centro tedesco di ricerca sulle Biomasse (Deutsches Biomasseforschungszentrum, DBFZ) ha presentato il problema delle emissioni dal punto di vista scientifico, mentre Rico Essbach del gruppo DBI ha parlato della conformità dei caminetti a legna, soffermandosi sulle prospettive future. Si è discusso anche delle possibili alternative alla combustione del legno. Ad esempio Peter Havers, della storica azienda Faber, ha parlato dell’opzione gas. Un’interprete era a disposizione degli ospiti stranieri.

Sono state rese note anche alcune novità che riguardano il Consorzio. Da marzo il Dr. Johannes Gerstner e Dirk Böhringer sono membri del consiglio direttivo. Hanno preso il posto del Dr. Heinrich Göddeke che si è dimesso per limiti di età. In futuro il Consorzio si impegnerà ancora di più nel lavoro a livello politico e nel rafforzamento della propria rete di contatti. Allo stesso tempo intensificherà la collaborazione tecnica nei comitati di standardizzazione. Le prossime date da segnare in calendario sono il workshop in programma il 24 e il 25 giugno a Lipsia e la conferenza autunnale che si terrà il 24 e il 25 ottobre a Berlino.

Der EFA-Vorstand in Leipzig: Dirk Böhringer (Technischer Geschäftsführer), Uwe Striegler (Vorstandsvorsitzender), Karlheinz Leuders, Ursula Gröbner (stellvertretende Vorsitzende), Jürgen Böhm, Horst Funda, Christian Droll, Daniel Leberger
Categories: Allgemein

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *